lunedì 19 luglio 2010

Sapori e colori della mia Toscana: Fagioli all'uccelletto

fagioli all'uccelletto

Visto che oggi fa un po' meno caldo del solito, ho deciso di mettermi al pc e caricare qualche foto del mio consueto tour estivo per la campagna della mia amatissima terra, la Toscana. Non poteva mancare quindi una doverosa sosta nella piccola cittadina di San Gimignano e i suoi dintorni, anche se ci vado spesso durante l'arco dell'anno a trovare gli zii (ebbene si, le mie origini sono proprio san gimignanesi ..).  Ammetto che non posso fare a meno di fotografarla, tutte le volte, in estate, autunno e inverno, è più forte di me ... Avrò migliaia di foto in archivio, sempre le stesse torri, sempre le stesse bifore, sempre le stesse chiese, ma tutte le volte che passo attraverso l'arco della porta di S.Matteo, vengo proiettata in un mondo magico pregno di storia e di ricordi e immancabilmente il ditino della mano destra prende vita a se e comincia a scattare, scattare scattare ... Purtroppo quest'anno è venuta a mancare la zia Ida, cugina di mia madre e quindi passare sotto la sua finestra e trovarla ancora chiusa con le tapparelle serrate non è stato un bel vedere ... Comunque San Gimignano è sempre bellissima, anche il suo piccolo cimitero, quasi una terrazza panoramica che si staglia su una bellissima e immensa campagna, ed è proprio con la zia Ida che ci sono stata l'ultima volta, lei portava i fiori sulla tomba di suo marito e io mi perdevo tra le antiche tombe leggendo storie di vita di alcuni personaggi decisamente "originali" di questa città. La zia era un personaggio controverso, un po' pittoresco, raccontava delle storie su alcune vicende che (secondo lei ..) l'anno vista coinvolta durante la II guerra mondiale, decisamente improbabili per molti, altre assolutamente veritiere. Di sicuro è stata una donna forte e di tutto rispetto visto che ha fatto la staffetta per i partigiani per tutto il periodo della guerra. Ma lasciando riposare la cara e vecchia zia Ida, torniamo in città, tra i vicoli e le botteghe .. Immancabile e doveroso shopping eno-gastronomico con mio padre con assaggi e degustazioni di tutto un po' scoprendo e riscoprendo cantine e negozi nuovi di pellame, per non parlare delle botteghe del gelato, tra le più premiate d'Italia. Lasciare questa città tutte le volte mi mette malinconia, quanti ricordi, quante estati passate a ridere e scherzare in piazza del duomo con le mie cugine, le immancabili escursioni a San Galgano, al Mulino Bianco a Siena e a Castelvecchio, le dormite in mansarda al fresco in compagnia del fantasma "Formaggino" e i pranzi frugali in giardino sotto la pergola a base di pecorino di Pienza di Finocchiona, la schiacciata del forno "Boboli", i fagioli all'uccelletto e la Vernaccia ghiacciata ... Vi lascio con queste immagini, sempre troppo poche per descrivere l'emozione di un luogo al quale senti di appartenere, da sempre, e con la ricetta appunto, dei fagioli all'uccelletto, un buon inizio settimana a tutti.
La Susina .....

















Fagioli All' Uccelletto

Ingredienti:
  • mezzo kg di fagioli freschi
  • mezzo kg di pomodori S. Marzano
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 rametto di salvia
  • olio/sale/pepe (qb)
Far bollire i fagioli in acqua salata. Toglierli dal fuoco e scolarli 5' prima del termine della cottura (devono essere al "dente", proprio come la pasta), mettere da parte. Passare i pomodori e in una teglia, preferibilmente di coccio, aggiungere l'olio, la salvia, il sale e i fagioli. Cuocere il tutto per altri 15' circa.

23 commenti:

  1. ...ma quanto e' bella la Toscana !! E i fagioli all'uccelletto sono sublimi..Grazie per questo post..

    RispondiElimina
  2. prego!!!!! in effetti, la foto appetisce parecchio!! peccato sono già finiti, tutti!!! ^^

    RispondiElimina
  3. uh mamma ma che splendore quelle foto! tra un mesetto finalmente torno anche io in toscana per una settimana di totale relax in maremma! non vedo l'ora perchè adoro la tua terra i suoi colori e i suoi profumi! che spettacolo, davvero!!!
    gaia

    RispondiElimina
  4. Assolutamente bellissima San Gimignano...concordo con te...io di solito almeno una volta all'anno, prevalentemente sotto Natale mi faccio un giretto sia a Volterra che a San Gimignano e ogni volta le si riscopre entrambe incantevoli.
    E poi il tuo Country cat fotografato è dolcisssssimoooo. Ciao

    RispondiElimina
  5. Troppo bella la nostra toscana, anche io ogni volta che vado a rivedere un posto non posso far a meno di rifotografarlo, ogni angolino è speciale ed in questo modo mi sembra di portarmelo un pezzettino a casa! che dire poi dei fagioli all'uccelletto?? SPECIALI, piatto semplice, ma di un bono che più bono non si po'!!

    RispondiElimina
  6. mi hai fatto fare un meraviglioso tour fotografico, grazie!!
    però il country cat mi ha rapito il cuore!!!

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia la Toscana!Anch'io ci tornerò, tra pochi giorni, ma più in basso, verso Saturnia!
    Conosco benissimo la zona di Firenze e anche le altre città, Siena, Lucca, Pisa, ma non mi stanco mai di tornarci...e come si mangia bene!!!!

    RispondiElimina
  8. Bellissima la Toscana, la adoro, sia il mare che le colline!!
    Adoro anche la cucina toscana e i fagioli all'uccelletto ne sono un esempio fantastico!! Semplici, genuini e gustosi!

    RispondiElimina
  9. Siamo anche noi molto affezionati a San Gimignano, è da tanto che non ci andiamo, ma poi sappiamo che è uno di quei posti che appena possibile ci torniamo!
    Complimenti per la splendida ricetta, i fagioli all'uccelletto ci piacciono tantissimo, pensa che giusto ieri ne parlavamo e volevamo prepararli oggi, poi alla fine non se ne è fatto nulla...
    Buona settimana
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. é stata e sarà la nostra sosta estiva di tutti gli anni (tranna questo purtroppo) la Toscana e i cilli della val d'elsa con i meravigliosi vigneti, e la campagna tutta che adoro respirare al mattino fresco mi mette si ora tanta maliconia, il nostro agroturismo nei pressi di san gimignano che si affaccia proprio sulla strada dei vini. I fagioli all'uccelletto cosi' come tante altre delizie di questa terra sono indiscutibilmente ricchi di salute :)
    grazie per questi tuoi ricordi ^^

    RispondiElimina
  11. Non vedo l'ora che arrivi settembre e sarò finalmente a San Gimignano anche io. Grazie per questo splendido "assaggio".

    RispondiElimina
  12. sono appena tornata da un viaggio a Volterra-san Gimignano....e invidio moltissimo le persona che possono passare in questi posti tutto il loro tempo perchè sono davvero meravigliosi!!! complimenti per le foto e le origini!!!! by ravennate in piena pianura.....

    RispondiElimina
  13. E te lo sai che a me ancora manca, la nostra bella San Gimignano? E' uno di quei posti studiati, raccontati e sentiti dire dove ogni volta mi riprometto di andare e poi... capita sempre qualcosa x cui la gita salta!
    Va be', ci proveremo, non appena farà un po' più fresco...
    i fagioli all'uccelletto, però, ecchisseliperde???
    ;-P
    bacibaci, polepole

    RispondiElimina
  14. lagaietta: adoro la maremma!! ho deglia amici a grosseto quindi ho la fortuna di visitarla spesso!! ^^

    Girovaga: in inverno san gimignano e volterra assumono un aspetto assolutamente diverso, il panorama si fa un po' più aspro e grigio ma l'aria è satura di legna bruciata nei camini ... da estasi!! e poi ci sono pochi turisti in giro, una vera goduria!! da non perdere, assolutamente!!

    Milla: si, praticamente la macchina fotografica scatta a tua insaputa davanti a tutta quella meraviglia!! ^^

    Alice: il gattone è anche molto docile, ma guai a prenderlo in braccio è sempre un gatto di campagna, lento ma selvatico quanto basta ... ^^

    Geillis: quando torni a Pisa fammelo sapere che ti porto in posti dove di solito i turisti non vanno .. ^^
    Saturnia, ottima idea per ristabilirsi e farsi coccolare, ottima scelta!! ^^

    Zia: si, anche il mare è stupendo, non proprio da tutte le parti ma ce la caviamo bene ... ^^

    Luca&Sabry: allora dovete provvedere al più presto, sono buonissimi anche freddi, io di solito li mangio anche come piatto unico, mi piacciono così tanto che di solito mi ci strafogo!! ^^

    Mariluna: si, ricordo che ci sei passata lo scorso anno, peccato che non c'ero altrimenti ci si trovava ... :-(

    Alex: bene!!! fammi sapere quando ci vai magari se sono da quelle parti, cosa molto probabile in settembre, ci vediamo così ti faccio fare un tour eno-gastronomico dai miei amici bottegai!! ^^

    Alem: grazie!!! vedo che fra tutte avete apprezzato!! quando ci ritorno farò un'altro servizio fotografico più dettagliato, magari dandovi anche qualche dritta su dove acquistare prodotti tipici ... ^^

    Gallin: grazie cara!! anche Volterra è stupenda e anche li posso vantare di avere le mie origini visto che mia madre ci è nata ... ^^

    Mirtilla: 3 volte tanto??? ^___^

    Polepole: quando vuoi organizziamo!!! ^^

    RispondiElimina
  15. ma che meraviglia di foto mi sono persa Susi....che terra meravigliosa la tua!!!Ci verrei ad abiatre di corsa e qui fagioli li sono troppo goduriosi!!baci imma

    RispondiElimina
  16. anonimo: :-)))))

    Imma: quando vuoi io ti aspetto qui, pronta ad offrirti una tegamata di fagioli all'uccelletto!!!! ^^

    RispondiElimina
  17. amo questa ricetta per quanto e' semplice, e perche' riesco ad immaginarne il sapore. Le tue foto sono bellissime (i papaveri e la grande finestra, meravigliosi), e fai benissimo a farle e rifarle :))

    RispondiElimina
  18. O bimba! Un c'incastra nulla, ma è sempre parte della 'ucina pisana d'un pò d'anni fa. Te sai mia la ricetta della nzuppa d'arselle?

    Ballotta de "Ir Brogghe" ^_^

    RispondiElimina
  19. no porca trota!!! vedo se la trovo nel web ... se tu la trovi prima te passa visto che proprio oggi ir mi cugino me ne ha regalate uno stonfo!!!!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.