martedì 26 gennaio 2010

Alla ricerca di sapori perduti nel tempo ...

pan carrè

Finalmente ho trovato il tempo per poter aggiornare il mio blog ... tra impegni vari tra i quali lo studio per questo stramaledettissimo concorso interno che mi porta via energie e mi consuma lentamente anche l'unico neurone rimasto, ci si è messo anche un piccolo malessere stagionale che per fortuna si è risolto in un paio di giorni ... comunque, il tempo restante è veramente poco e dedicarlo solo alla cucina mi pare un delitto, non trovate?? Anche se il tempo non aiuta perchè fa freddo, il cielo è bigio e a dirsela tutta si sta bene solo sotto il piumone, ma non ho tempo per potermi concedere quasti lussi .... ordunque arriviamo alla ricetta .... Quando ho adocchiato questo pane nel blog di "Carolina" ho subito copia-incollato la ricetta nel mio notes virtuale promettendomi di replicarla al più presto possibile, a dirla tutta è da un po' che cerco una ricetta del genere in quanto non amo molto il pane a cassetta industriale ma adoro i toast e i tramezzini quindi il suddetto "quasi-cartonato-pane" purtroppo non manca mai nella mia dispensa .... Ho dei ricordi bellissimi della mia vacanza studio in inghilterra risalenti oramai all'estate del 1987; la mia padrona di casa abitualmente mi preparava il classico pocket-lunch con il pan carrè fatto con le sue manine, era buonissimo!! Io l'adoravo e non vedevo l'ora che arrivasse il pranzo per poterlo mangiare, si perchè la donnetta me ne concedeva 2 sole fette in tutto l'arco della giornata, nemmeno fosse stato rivestito di foglie d'oro, la megera per giunta non mi ha mai voluto mollare la ricetta e quindi rincorro quel sapore da ben 23 anni!! Poi un giorno è arrivata e proprio come ha detto Carolina me ne sono subito innamorata. Ho ritrovato quel sapore, quel profumo quei pocket-lunch deliziosi alla facciaccia di quella megera britannica!!! E' proprio vero che la vita delle volte ti riserva delle sorprese come dire ... sorprendenti!!! ^__^
Fatelo, non ve ne pentirete!!!! E grazie Carolina, copio incollo la tua ricetta perchè è perfettissima così come è, enjoy!!!

pan carrè

Pan Carrè "Home Made"

Ingredienti:
1/2 kg di farina "0"
200 g di acqua
100 g di latte
10 g di sale
20 g di zucchero
20 g di lievito di birra
70 g di burro (morbidissimo)

Sciogli il lievito nell'acqua e nel latte tiepidi. Unisci la farina setacciata, lo zucchero, il sale e lavora bene l'impasto. Alla fine unisci il burro (morbidissimo) e lavora benissimo l'impasto con forza finché non si staccherà dalle mani.
Fai lievitare per un'ora coperto con della pellicola.
Imburra lo stampo. Metti l'impasto nello stampo (senza rimpastarlo!) e dagli la forma dello stampo. Fai lievitare per circa 40 minuti.
Cuoci a 200° gradi per 40 minuti nella parte bassa del forno (in modo che il calore arrivi dal basso).

giacinto

Vi presento il mio Giacinto, uno dei pochi fiori rimasti in vita dopo le copiose gelate che hanno devastato le piante del mio terrazzo ... mi sembra abbia una buona cera, non trovate??
Baci baci!!! ^^

46 commenti:

  1. bella ricetta, io l'annoto e poi ci penso su. Il giacinto è meraviglioso.... io amo il caldo la primavera e i colori, l'inverno un pò meno. Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Ciao!!! Il pancarrè è bellissimo e il giacinto ha una cera stupenda (a differenza delle mie piantine grasse che presa la gelata sono diventate grigie, spero nell'intervento di madre natura...quella dei puffi).

    RispondiElimina
  3. Ale: provala perchè è davvero fantastica!!

    matteo: ah ah ah ah!!!! ma le piante grasse le dovevi tenere dentro casa, non fuori, porelle .... ^^

    RispondiElimina
  4. Grazie per la ricetta! il fiore è bellissimo, anche il mio piccolo balcone è devastato dal gelo, chissà cosa troveremo in primavera...se arriverà, nevica ancora, e da noi in Romagna era cosa rara! A presto. Francesca

    RispondiElimina
  5. Ciao! proprio bello questo pane! ben riuscito!!
    e anche i muffin qui sotto son sfiziosissimi!!
    un bacione

    RispondiElimina
  6. che bel panozzone... mmmmmmmmmmh... e se lo provassi in versione 'dairy-free'?

    RispondiElimina
  7. acquolina: qui a pisa quest'anno abbiamo avuto di tutto, solo la nebbia ci è mancata, per il resto .. :-((

    manu e silvia: grazie ragazze!!

    cri: anche soul-night volendo ... ^^

    RispondiElimina
  8. Copio/incollo la tua copiata/incollata....poi giuro che vincerò la mia storica "paura" a fare il pane (ho diversi libri tutti sul pane, ma ogni volta mi spaventano le lavorazioni...le lievitature che devono essere perfette...le cotture che se scazzi fuori è duro come il legno e dentro e poco cotto....)...ma questa ricetta (e le tue foto) mi stanno sfrugulliando...^_^
    (lo stavo immaginando con quel "famoso" cucchiaino pucciato nella nutella.....)

    Complimenti a Giacinto...proprio un gran figo! (con la G eh, mica che poi s'offende....^_^)

    Baci
    Tatti

    RispondiElimina
  9. Tatti, anche io ero ammorbata dalle tue solite paure, ma se segui passo passo la ricetta vedrai che sarà un successone!! non ti dico poi se lo metti nel tostapane ... un delirio!!! fallo fallo vedrai che poi non ne potrai più fare a meno!!

    RispondiElimina
  10. A quando un pane al giacinto? Intanto mi appunto le dosi del pancarré (io ne faccio uno mio da anni, ma mi interessa sempre curiosare nelle cucine altrui...). Ciao!
    Sabrine

    RispondiElimina
  11. Ah, eccola, la mia streghina preferita!.. Era alla ricerca del pane perfetto, alla faccia della megera!
    Mannaggia, faceva il pane così buono e te lo dava con contagocce?? Che cattiva...
    Meno male che hai trovatola ricetta, è bellissimo!
    Un bacione

    RispondiElimina
  12. Che bello questo blog, complimenti! Divento subito tua sostenitrice! Baci

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia quel giacinto.......
    ...ed anche il pane, già mi aveva colpito da Carolina, ora lo vedo pure qua...devo proprio provare anche io, sisisi!
    Bacioni

    RispondiElimina
  14. sabrine: anche io molto curiosa di sperimentare, ora vengo a sbirciare il tuo ^^

    rossa: ma cio tesora!!!! ^^

    carlotta: ma grazie mille!! ^^

    simo: e che aspetti?? dai dai!! ^^

    RispondiElimina
  15. sai che profumo questo pancarre e poi a rievocato pensieri sereni e positivi quindi un valore aggiunto!!il giacinto è meraviglioso mette sibito voglia di primavera!!bacioni imma

    RispondiElimina
  16. bellissime le ricette che portano con se sapori, profumi che evocano ricordi!!
    bellissimo il tuo pane!!!ho già stampato la ricetta!!!
    grazie!!
    bellissimo il tuo giacinto!!!

    RispondiElimina
  17. Passo sempre a stomaco pieno ormai!
    Ti lascio un infuso di menta nana con acqua di fiori d'arancio e tanto zucchero, ti va? Un grande abbraccio, Cathy

    RispondiElimina
  18. ...direi che il tuo giacinto sta meglio di me..ahah...anche io ne ho la casa piena...mi piace il colore.
    Il pane è bellissimo..pieno di buchini !
    Brava. Buona serata :-)

    RispondiElimina
  19. Grazie grazie grazie ..... da Giacinto ovviamente ... ^^

    Bisly: accetto l'infuso con gioia immensa ... qui si crepa dal freddo!!! ^^

    RispondiElimina
  20. primo complimenti per aggiornamento del blog, mi piac emolto cosi e poi per il pane magnifico

    RispondiElimina
  21. è davvero stupendo, come tutte le altre ricettine del tuo blog.... quindi divento tua sostenitrice!!! baci

    RispondiElimina
  22. Squisito! E noi ce lo pappiamo tutto alla faccia della tirchia donnetta che te ne concedeva ben due fette...anatema! Un pane così va messo sul tavolo in bella mostra e...avanti miei prodi! baci :-)

    RispondiElimina
  23. Giacinto è bellissimo...come il pane e come la streghina studiosa :)

    RispondiElimina
  24. non c'è niente come ritrovare i profumi e i sapori perduti!! molto proustiano il tuo pane a cassetta, alla faccia dell'avara megera!

    RispondiElimina
  25. bellissimo il pane e iol nuovo stile del blog! Complimenti!

    RispondiElimina
  26. Ma che ottimo pan carrè che ti è venuto!!!
    già me lo vedo tostato e spalmato di cose buone!:)
    bravissima!

    RispondiElimina
  27. EHI SUSI! Era un pochino che non ti scrivevo un salutino, anche se passavo sempre a leggerti!
    Le ricette di Carolina sono una garanzia anche io avevo visto questo pane e mi era piaciuto hai ottenuto un bellissimo risultato!
    Bacioni

    RispondiElimina
  28. Che bello il tuoi giacinto promette bei momenti ;-) Questa pan carré mi fa' l'occhiolino da tempo e l'hai cosi' bene presentato che non si puo' rifiutare una fetta! Buona giornata

    RispondiElimina
  29. Proprio bello questo panetto e non sembra per niente difficile farlo...
    uff ultimamente vengo spesso tentata di fare il pane, mi hanno persino regalato un libricino sui pani montanari...ci sono cose sfiziosissime, ma io niente, intravvedo il disastro dietro l'angolo (sono pietosa!). Se poi penso che vivere negli Usa e' sinonimo di pane gommoso e anonimo, e sogno il pane comune...niente devo darmi una mossa! Pero' l'altro giorno ho fatto una torta di pane, vale lo stesso??? kisses ;)

    RispondiElimina
  30. che bello!!! Le tue foto sono splendide... Brava, che pane magnifico!!!

    RispondiElimina
  31. Gunther: grazie!!! te tutto ok??

    Vale: immensamente grata ... ^^

    Romy: giustissimo!!

    lo: troooooooppo buona ... ^^

    giò: grazie cara ... ^^

    iana: grazie, contenta che ti piacciano entrambi!! ^^

    dada: oggi l'ho consumato come toast ... buonissimo!!

    terry: idem come sopra, provatelo ragazze!!! mai più senza!!!

    elisa: anche io ti leggo sempre ma ho poco tempo per poter lasciare commenti ma ci sono, ci sono!! ^^

    kat: buttati!!! provalo che è facilissimo e per niente gommoso!! una torta di pane?? ricetta ricetta ricetta!!! ^^

    colombina: grazie cara!! ^^

    RispondiElimina
  32. BUONISSIMO! se poi ci metti in mezzo due o tre fette di salame tagliate belle spesse ed una fetta altrettanto spessa di formaggio di alpeggio, il risultato è "rock & roll!!!!!"
    oh Susina, tra poco più di due mesi divento papà per la seconda volta!!! dio bono non vedo l'ora!!!

    RispondiElimina
  33. o bello sono tanto felice per voi!!!! però non c'è 2 senza tre, eh??? ^^

    RispondiElimina
  34. Ma come 2 fettine sole solette in una giornata?!? Io le avrei saccheggiato la dispensa! Visto che ne parli così tanto bene, aggiungo questa ricetta alla mia wishlist Susina, baci

    p.s. il giacinto è bellissimo, ha un colore da favola! Io non ho il pollice verde purtroppo, i miei però si e qui in casa è pieno di piante, sopratutto orchidee che mia mamma è una fanatica io non mi ci avvicino che è meglio! :P

    RispondiElimina
  35. Il pancarrè è perfetto...merita essere provata la tua ricetta!
    Ho inserito la tua ricetta nella raccolta ricette con cocco.
    Grazie!

    RispondiElimina
  36. barbara: anche io adoro le orchidee, ma dopo che son sfiorite e quindi recise non mi riscrescono più ... :-((

    nicoleta: grazie a te!! ^^

    RispondiElimina
  37. Buonissimo questo pane ed anche morbidissimo, ottimo come merenda pomeridiana spalmato con un pò di nutella anti-dieta...complimenti davvero...baci

    RispondiElimina
  38. Bello mi sa tanto di sofficioso e profumatooo!!!!!!
    A presto!

    RispondiElimina
  39. ciao Susinetta il giacinto mi pare che stia davvero bene.. fa primavera ... ;-)
    il pane in cassetta mi sembra di un morbidoooooo!!! ehehe
    un baciotto
    Pippi

    RispondiElimina
  40. Miiiiiiiiiiiiiiii che meraviglia di pane!!!
    Che belli però questi ricordi eh?! ^___^

    Anch'io copincollo e replico appena posso!
    Grazie carissima e buon w-e!

    RispondiElimina
  41. ARIPIESSE: non scoraggiarti se le orchidee sembrano non rifiorire... continua a tenerle e a curarle... vedrai che ti ripagheranno quando meno te lo aspetti!!!
    Parola di una che non ci credeva e se ne ritrova TRE sul davanzale della finestra che ogni anno le regalano fioriture lunghissime e meravigliose!!! ^____^

    RispondiElimina
  42. Il tuo giacinto è dolcissimo, il profumo di questi fiori è così inebriante che mi par di sentirlo.....
    Anche io non gradisco il pane a cassetta che si compra anche perchè c'è di tutto dentro, dai grassi idrogenati all'acqua ossigenata per gonfiarlo! Provo a fate il tuo, mi fido!!! CIAO

    RispondiElimina
  43. ma quanto mi piace la veste nuova???

    RispondiElimina
  44. che bello che ti è venuto !! ciao !!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.