venerdì 2 ottobre 2009

La "Norma" di Andrea ...


Lui lo conosciamo tutti, è un bravissimo chef nonché una persona molto simpatica ma soprattutto molto disponibile (ho notato che è una caratteristica tipica di molti siculi ^__^) Mi affascina molto la sua cucina al punto da comprarmi il suo libro, un tripudio di foto, di colori e di sapori del sud, e pensare che non ho mai messo piede in Sicilia, devo proprio rimediare, voi che ne dite????


Comunque ho parlato di lui in un vecchio post che troverete QUI .. ma vi chiederete a questo punto o cuochette curiose di chi sto parlando ... ma come, non lo avete ancora capito???


Ma di quel popò di chef che è Andrea Matranga!!!!


Tra le tante ricette proposte ho scelto questa perchè ...
"toglietemi tutto ma NON la pasta alla Norma!!!"



"La pasta alla Norma"
-Andrea Matranga-
(chef)

Ingredienti per 4 persone:
320 gr di maccheroni o pasta lunga
800 gr di pomodori
4 melanzane lunghe
1 cipolla
basilico
120 gr di ricotta salata o dura
sale e olio d'oliva

Incidete i pomodori e scottateli in abbondante acqua bollente, sbucciateli, tagliateli ed eliminate l'acqua di vegetazione. Pulite e lavate le melanzane, tagliatele a tocchetti, immergetele in acqua e sale per 15 minuti in maniera tale che si tolga l'amaro e che non assorbano l'olio in eccesso. Scaldate in una padella 4 cucchiai di olio d'oliva, aggiungetevi la cipolla tagliata fine ed il basilico e dopo un po' i pomodori, salate, pepate e fate cuocere fino ad ottenere una salsa densa. Nel frattempo preparate la ricotta tagliandola a scaglie. Fate scaldare abbondante olio in una padella e friggetevi le melanzane, sgocciolatele con della carta assorbente. Saltate la pasta nella padella dove avete cotto la salsa con l'aggiunta delle melanzane. E infine, una volta impiattata, spolverate con le scaglie di ricotta salata.

Down, the book ...

22 commenti:

  1. Piace tanto anche a me la Norma e naturalmente Andrea, che ammiro moltissimo come chef!!

    RispondiElimina
  2. Yuhh uhhh...che bontààaaa...il sugo con le melanzane lo adoro...anche se son nordica, eheheheh...poi se la ricetta è di Andrea Matranga, come dire...è una garanzia!!

    RispondiElimina
  3. Mi fa piacere vedere una ricetta di Andrea....abbiamo un amico comune..che bello. Tu sei stata grandiosa nel riprodurla. Brava. Anche a me piace molto la norma....

    RispondiElimina
  4. Le ricette di Andrea sono tutte superlative!!! E la tua realizzazione perfetta! Buon Fine Settimana Laura

    RispondiElimina
  5. Susannaaaaaaaaaa sono tutto rosso ma sei matta??? hai scritto di me in maniera esagerata, adesso chissà che aspettative... ti voglio bene sappi che devi rimediare scendi in Sicilia sarai mia ospite. baci

    RispondiElimina
  6. Ciao! Come non conoscerlo e non aver visto questa ricetta. Un peccato non averla assaggiata.
    La tua versione ci piace molto, del resto con le ultime melanzane di stagione è la soluzione migliore!
    baci baci

    RispondiElimina
  7. urca deve essere buonissima! è una delle mie paste preferite! baci e buon w.e. Ely

    RispondiElimina
  8. la norma è sempre la norma.
    La adoro!

    E la tua ha un aspetto FA-VO-LO-SO!

    RispondiElimina
  9. Alessandra: grazie!!

    Andrea: ma scherzi??? sei un cuoco bravissimo, altro che aspettative!! e comunque grazie per l'invito, una bella cena cucinata personalmente da te non la rifuto di certo!! ^^

    Cri: specialmente l'ultima foto, mi mette una fameeeeeeeeee!!

    RispondiElimina
  10. Da un buon maestro non si poteva che apprendere una ricetta squisita! riprodotta alla perfezione!

    RispondiElimina
  11. Slurp slurp....mi hai fatto venire voglia di mangiarla ;-9
    Andrea poi...è una garanzia ;)
    Bacio

    RispondiElimina
  12. ma che buona!!!
    con le ricette di andrea poi il successone e'stra assicurato!!!

    RispondiElimina
  13. bbbbbona...anche tutti i giorni!

    RispondiElimina
  14. Sarà che la ricetta è di Andrea sarà perchè questo piatto lo hai preparato tu,sta di fatto che è davvero invitante!

    RispondiElimina
  15. Susina, la pasta alla Norma è anche per noi un piatto di quelli speciali, il tuo e quello di Andrea rappresentano per noi un punto di riferimento! Complimenti per il capolavoro che hai realizzato e per le foto che rendono giustizia a tanta bontà!
    Baciotti da SAbrina&Luca

    RispondiElimina
  16. mi piace tantissimo questo piatto figurati che l'ho fatto proprio oggi ma senza ricotta..;mi hai dato voglia pero' di comprare il libro... Andrea é molto bravo!
    Buona notte

    RispondiElimina
  17. eh si susina, devi assolutamente rimediare e fare un salto in Sicilia (te lo dice una sicula doc!!)...sono sicura che quest'isola ti colpirebbe al cuore...è vero ha mille difetti, scarsissime vie di comunicazione, sembra un pò dimenticata dal resto d'italia, ma la gente non è di certo fredda come molte al nord! l'ospitalità è unica e come tu stessa ti rendi conto la cucina è deliziosa! ti aspetto allora...
    ps: la pasta alla norma (e anche la pizza) è uno dei miei piatti preferiti!ciao ciao:)baciii

    RispondiElimina
  18. Andrea...certo, e chi non lo conosce. Per la norma...è splendida e per il tuo giro in sicilia....Be, passa da noi a Palermo!!!! Baci

    RispondiElimina
  19. se non sbaglio la pasta alla norma ha origini siciliane...la più buona che ho mangiato in assoluto è stata a ragusa!!!!! una deliziaaaa

    RispondiElimina
  20. Adoro la pasta alla Norma! E che belle foto hai fatto, viene voglia di cucinarla su-bi-to!
    Un bacione!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.