giovedì 25 giugno 2009

Stanchessssss .......


Ohi ohi ..... oimmena ...... periodo da ape operaia .... lavoro lavoro lavoro ... troppe cose da fare, troppo tempo al pc ... proposte che fioccano, e vai di li e vai di la, mi sembro il Bianconiglio "è tardi è tardi è tardi!!" Sempre poi quel fastidiosissimo problemino che ti incrina la giornata (indipendentemente dalla sottoscritta tengo a sottolineare ...), perchè tutti i giorni le cose non vanno mai come dovrebbero e lo smaronamento sale. Arrivo a casa smolecolata, giusto il tempo di fare una doccia, scrivere 2 cazzate su faccialibro e crollare sul divano, ma che è, vita?? Si, mi stò stancando troppo, me lo dicono i miei occhi, il mio cervellino, la mia schiena ..... e poi fa caldo ... uffi... ho bisogno di ferie riposanti, magari sdraiata a bordo piscina con in mano una bella pinja colada, o su un'amaca a rileggere un bel libro della Austen o della Bronte ... nulla di più che non muovere un dito ... mi stò lamentando troppo??? Si, avete ragione, dovrei pensare a tutti i precari che sono senza lavoro, a chi passa le sue nottate in catena di montaggio (Tizi ti penso sempre!!!!) ai cassaintegrati, a tutti quelli che muoiono schiantati sul posto di lavoro, stò zitta quindi e molto modestamente comincio a fare il count down delle ferie che per ora mi spettano di diritto perchè "se piove di quel che tuona" in questa Italia capitanata da puttane e bugiardi, haimè, del doman non c'è certezza ...

Mini Quiche con mozzarella di bufala, capperi e pomodorini

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia per pizza (se non avete molto tempo a disposizione altrimenti pasta pizza hand made...)
200 gr di mozzarella di bufala
pomodorini pachino
capperi sotto sale
erba cipollina
olio

A seconda della dimensione che volete ottenere, ritagliate dei dischi di pasta sfoglia e fateli aderire perfettamente alle formine precedentemente oliate. Affettate sottilmente e in piccoli pezzi la mozzarella, mettetela in un colino e lasciate scolare, fare la stessa cosa per i pomodorini. Disponete la mozzarella nelle formine di pasta sfoglia, poi i pomodorini, i capperi senza privarli del loro sale, l'erba cipollina lavata e tagliuzzata, un filo d'olio e via in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti. Sfornati, lasciateli raffreddare per qualche minuto. Molto buone mangiate anche il giorno dopo, anzi, più si raffreddano e meglio è!

La ricetta l'ho presa dalla mia rivista preferita in assoluto "casamia cucina" che mi fà penare perchè non si sà mai quando esce in edicola!!! Ovviamente però, l'ho modificata, come al solito ..... Ora mi vado a rilassare ... un bell'horror giapponese stasera non me lo leva nessuno ... hi hi hi!!!!! O_O

Queste deliziose mini quiche le porto mercoledì sera a cena da Betty!! ^^

36 commenti:

  1. CORAGGIO CORAGGIO E CORAGGIO!
    I periodi migliori arriveranno di certo! Appena vai a bordo piscina con la pinacolada... Fammi un fischio però che ti raggiungo pure io a liberarmi dagli stress!
    Le tue quiche sono uno spettacolo!

    RispondiElimina
  2. In effetti te lo dice una senza lavoro troppo tempo a casa non si sta bene,io ho iniziato a coltivare il blog per il tempo perso,per fortuna che ho degli hobby e meno male che c'è internet!

    RispondiElimina
  3. leggendoti mi sembrava di specchiarmi nella mia situazione attuale...caos assurdo, programmi sempre scombinati, cena ad orari assurdi..puff puff pant....io opterei anche per una rilettura di twilight..che ne dici? resisti che domani è già venerdì!baci!

    RispondiElimina
  4. Molto vero quello che dici nel finale, questo nostro Paese avrebbe bisogno di un bel lifting, di una bella ritoccata, di una bella ripulita, siamo governati da un branco di ladroni e puttanieri che predicano i sani valori e si comportano nel peggiore dei modi e, peggio ancora, non conoscono vergogna.
    Sì, la stanchezza ci accomuna, stiamo rasentando anche noi la fusione perciò urge rallentare i ritmi. L'immagine del relax in compagnia di un buon libro è quasi un sogno. Per noi le ferie arriveranno il 1 settembre e per te?
    La mini quiche ti riconciliano col mondo, molto mediterranee ed estive!
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  5. purtroppo siamo tutti sotto stress
    ma il mare ci rilasserà...almeno spero!!!!se questo caldo decide di arrivare!!! la tua quiche è favolosa!!! bacioni:*

    RispondiElimina
  6. Lo stress è una brutta rogna!
    Ma pensa che da domani avrai due giorni pieni tutti per te, per riposare e rilassarti.
    Le quiche sono molto invitanti, sanno d'estate!
    Baci!

    RispondiElimina
  7. Dai forza dobbiamo reagire...le tue quiche sono favolose!!

    RispondiElimina
  8. A chi lo dici..speriamo arrivino presto i periodi di calma!
    Ma la quiche mi farebbe star meglio..

    RispondiElimina
  9. :-)
    alla fine mi veniva solo un sorriso. ti capisco benissimo, qui ci barcameniamo nella stessa situazione, con l'aggravante della cassa integrazione.....
    ma sei su faccialibro??? vieni a cercarmi! così ce la chiacchieriamo un pò.
    ciao
    babs

    ps il mio account lo trovi sul blog

    RispondiElimina
  10. dura la vita...io sono ancora al liceo ma posso immaginare quanto debba essere stressante il lavoro, soprattutto in questo periodo!
    la quiche è carinissima:)e di sicuro buonissima...!

    RispondiElimina
  11. Ciao! eh si, qui tra casa e lavoro...non ci si accorge neppure di arrivare a sera!
    Bellissime queste mini queiche! molto mediterranee.
    Senti, perchè non partecipi anch etu alla nostra raccolta delle Quiche di Frutta...c'è ancora tutta l'estate di tempo..ci contiamo eh?!
    un bacione

    RispondiElimina
  12. le ferie si avvicinano, coraggio!
    belle le tue pizzette, colorate e gustose, bella idea per un aperitivo per gli amici..complimenti.
    Buon fine settimana...di riposo!!!

    RispondiElimina
  13. Dai tieni duro....le vacanze arriveranno...
    Mitica la quiche, bella e buona!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Coraggio, le ferie sono vicine!Buona la quiche con la pasta per la pizza,brava brava!Un abbraccio di conforto!

    RispondiElimina
  15. Mi son vista riflessa nel tuo post, chissà perchè. Io non lavoro più, sono casalinga per scelta...forzata, un impegno pesante, ma va bene così. All'agente di viaggi, lavoro che adoravo, ho preferito quello di mamma, magari con molti sacrifici, però veder crescere i miei figli mi appaga di tutto. In compenso mi sono creata uno spazio per i miei interessi personali e a settembre, alla mia tenera età, ritorno anche a studiare. :-)
    Mi associo alle tue parole finali, sono d'accordissimo su tutti i fronti e brava per la ricetta presemntata!
    Un bacione

    RispondiElimina
  16. Dai Susy, vedrai che le ferie arriveranno presto! Quando stai così giù fai bene a pensare a chi sta peggio di te. Ti fa stare meglio.

    RispondiElimina
  17. Che dire.. tieni duro e coraggio! Io se solo cambierá qualcosa in meglio faró ritorno in Italia senno' sto bene dove sto. La quiche é meravigliosa molto invitante.

    RispondiElimina
  18. Freschissima e saporitissima!!!!!
    Penso che il periodo sia stressante per tutti, Forza!!!!!!!

    RispondiElimina
  19. Su dai ragazze, non sono depressa, sono solamente "stancherrima!!"
    E comunque grazie per l'incoraggiamento, le ferie non sono così lontane, terrò duro, non temete!!
    ^__________^

    Babs: ti cerco su faccialibro!!

    Tomato: fai bene a rimanere dove sei, potessi, vista la situazione mondiale .... mi trasferirei su marte!!!!

    RispondiElimina
  20. dai su,stringi i denti e prepara,da buona streghetta,delle quicke magiche capaci di teletrasportarci dove vogliamo!!!

    RispondiElimina
  21. Yum yum! La ricetta si direbbe ottima (oltre che graziosissima) e sul lavoro, mi raccomando, ricorda sempre di non prendere a esempio i film horror giapponesi! :-)
    Buona estate!

    RispondiElimina
  22. Susinaaaaa sono stanca anche io e non riesco più a girare nei blog :(
    mi sto perdendo un sacco di belle ricettine, ma per fortuna non ho perso questa....;)
    bacioniii

    RispondiElimina
  23. figose ste cose quà!!! anc'io sono molto stanco in queste ultime settimane, però più che "bianconiglio" mi sentirei di paragonarmi a Nacho Vidal o a Rocco Siffredi, vuoi sapere il perchè?? fatti un giro sul blog della Heidi...

    RispondiElimina
  24. come ti capisco!!! ottima la ricetta veloce e saporosa decisamente da fare buon w-end

    RispondiElimina
  25. Susy spero ke anke per te arrivino le meritate vacanze e un pò di riposo, ank'io l'ultimo sforzo..!!

    RispondiElimina
  26. Mirtilla: magari potessi!!!! ^_^

    Gio: sarà meglio di no???? ;-)

    Harald: o cosa mi sono persa??? Ora corro a sbirciare!!!!

    RispondiElimina
  27. Sfogarsi un attimo è il miglior modo per buttar fuori lo stress :-P La voglia di una pausa dilaga in tutta la penisola ...

    RispondiElimina
  28. brava!! quasi quasi ci aggreghiamo anche io e la Angie (io però prendo una caprioska alla fragola, mentre Angelique un biberon di succo di frutta alla banana!!;)

    RispondiElimina
  29. Come ti capisco...io sopravvivo solo perchèlavoro tre giorni alla settimana, facendo dei turni da 10-12 ore al giorno però!

    Certe volte torno a casa e non ho neanche la forza di accendere il pc...
    :-(

    RispondiElimina
  30. Io ora non "lavoro" più, oddio non mi fermo mai: faccio la moglie, la mamma, la nonna, la cuoca, la ricamatrice, la sarta, la giardiniera, l'autista...ecc., ma l'ho provata codesta sensazione... è la differenza che corre tra le cose fatte per obbligo e quelle fatte per piacere....
    Ottime le tortine!
    p.s. anche io amo l'inverno, brrr

    RispondiElimina
  31. Dai susina, forza forza e riforza che poi arriveranno anche le ferie no?
    Queste quiche mini sono un toccasana :) e in stile mediterraneo :)

    Cerchi anche me sul faccialibro ?;)
    Baci

    RispondiElimina
  32. carla! più che volentieri, ma non conosco il tuo cognome!!! ^^

    RispondiElimina
  33. Vai sul mio blog dove c'è la mia mail :)

    RispondiElimina
  34. Parole santa cara Streghetta :)
    Ti lascio questo commento che tu sei già in ferie, ma sto provando le tue stesse senzazioni... contati ieri i giorni lavorativi che mi separano dalle vacanze... ben 19, anzi con oggi ne restano "solo" 18!!!! Come farò fino ad allora??!! ^___^

    Ed è anche vero quel che scrivi... che non dovremmo lamentarci con l'aria che tira intorno... e quindi giù, zitta a lavorare e a cancellare i giorni dal calendario! :)

    Buone ferie carissima!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.