martedì 23 marzo 2010

A volte ritornano ...

vintage set

-"A volte ritornano"-
è quello che hanno detto i miei, sconsoli, quando mi hanno visto salire le scale con le valigie in mano dopo qualche anno di assenza "riaccogliendomi" in quel nido che ha visto i miei natali diversi anni orsono ... -"poveracci"- ricordo che mi dissi più sconsola di loro ... ^^ In sostanza, sono trascorsi 2 anni ed io sono ancora qui, la cosa doveva essere temporanea e invece ... ed invece, in attesa di tempi migliori, ovvero sistemare ancora un paio di cosette in qua e la ... approfitterò ancora della loro generosa ospitalità. Nel frattempo mi sono guadagnata alcuni spazi, pochi purtroppo ma per fortuna per loro, e l'ho riempiti delle mie cose che mi sono trascinata dietro e accumulate negli anni ...

tea corner

Ad esempio mi sono fatta un "tea corner", dopotutto l'armadio in camera mia è stracolmo di vestiti e di oggetti inutili (per lo più regalati ...), qualche mensola per le mie teiere da collezione e servizi da caffè e latte vintage, un posticino segreto per le mie spezie, l'angolo del caffè, la gelatiera, qualche robot etc etc... per il momento purtroppo niente MdP a meno che non rivoluzioni l'assetto del terrazzo, ma a quel punto loro potrebbero anche decidere che l'ospite dopo il 3 giorno puzza, quindi per il momento tralasciamo ... Non è semplice rientrare in famiglia dopo qualche anno di assenza, ma è anche vero che io sono cambiata e anche loro, quindi ci siamo imposti delle regole semplici ma adatte alla convivenza.

kitchen

Unico scoglio (se non una montagna) ancora da sormontare è il "fornello" ... ognuno dei componeni della famiglia si cucina per se (ebbene si, siamo una famiglia stramba), ognuno di noi, sia a pranzo che a cena, cucina cibi differenti, immaginatevi quindi le lotte tra i fornelli ovvero: tegami spostati, fiamme spente -"Uh! Ti ho spento la fiamma??? Scusa non avevo visto il tegamino..."- per non parlare poi di mio padre che per hobby ha deciso, dopo essere andato in pensione, di dedicarsi alla piccola pasticceria, un vero incubo, credetemi .... Comunque, tutto sommato, questa fase "regressiva post-post, ma molto post adolescenziale" della mia vita mi ha portato a crescere sotto altri aspetti e la cosa non è da poco ... Insomma, mal comune mezzo gaudio ...



In sostanza, tutti questi discorsi, foto etc ... sono stati fatti per il simpaticissimo "GIVEAWAY" di Sarah, con l'aggiunta poi di un delizioso e semplice primo piatto realizzato qualche giorno fa da me medesima, quindi buon appetito e se avete voglia anche voi di immortalare qualche angolo della vostra cucina non mancate di partecipare, il tutto scade il 26 aprile 2010. Ciaoooooooooooo!!!!!!!! ^__^
sigarette (ziti) in stampo da plum-cake

Sigarette (Ziti) al Pomodoro in stampo da Plum-Cake

Ingredienti per 4 persone:
Pasta "Sigarette" (o Ziti)
Passata di pomodoro (qb)
basilico
aglio-olio-sale-pepe
acqua
2 mozzarelle
100 gr di parmigiano grattugiato
uno stampo da plum-cake medio

Fare una salsa di pomodoro con basilico, aglio olio, sale e pepe molto liquida (aggiungete acqua), tagliuzzare le mozzarelle e cominciate con il disporre la salsa sul fondo dello stampo, e poi a strati: le sigarette crude, la mozzarella, il parmigiano e di nuovo la salsa e così via .. Infornare a 170° per 45' circa.

20 commenti:

  1. Io sono dodici anni che vivo fuori casa (con mio marito), tutte le estati vado qualche giorno dai miei, fuori Roma (ma non la casa dove sono nata, quella è stata venduta): una fatica, ma una fatica...ormai ognuno ha le sue abitudini, io ho conservato molte della mia famiglia ma ne ho altrettante di mie, non è facile andare d'accordo, alla fine dopo una settimana diventa veramente pesante...immagino tu, che sei tornata armi e bagagli! Io non credo li sopporterei per molto, nonostante gli voglia un bene dell'anima...che dire? Spero che prima o poi troverai un posto tutto tuo, dove portare le tue carabattole, macchina mdp compresa

    RispondiElimina
  2. Tutti gli angolini che ti sei faticosamente conquistata sono una vera delizia:io per riassettare il terrazzo aspetterei... Si sa mai ;)
    Grazie mille di aver voluto partecipare anche così, da "infiltrata" nella cucina dei tuoi :)))

    RispondiElimina
  3. Ciao :)

    Mi chiamo Elena e sul mio blog di cucina sto raccogliendo delle ricette, insieme agli altri food blogger, per creare una raccolta. :)

    Si tratta di ricette "a colori" che verrebbero poi raccolte (citando ovviamente le fonti) in un ebook scaricabile da tutti gli amanti della buona cucina.

    Se ti può interessare, questo è il link dove ci sono tutti i dettagli. :)

    Raccolta ricette di cucina


    Spero di averti incuriosita. :P

    Ti auguro buona giornata,

    elena.

    RispondiElimina
  4. Che bello, vedo i thè locarnesi... Ma davvero ognuno cucina da sé e per sé??? Ma che avete, una locanda? Vengo, mi fiondo subito!
    Eh si, a volte ritornano, ma son certa che avete trovato un buon compromesso!
    Ciao mia deliziosa streghetta, potessi suonerei il campanello ora per sbirciare "cosa bolle in pentola in casa streghetta"
    Bacio bacio, Cathy

    RispondiElimina
  5. non dev'essere per nulla facile tornare a casa dei genitori dopo anni, però potresti farci vedere cosa combina tuo papà con la pasticceria, è bravo? sono curiosa ;-D
    Ciao!

    RispondiElimina
  6. guarda non vedevo l'ora di leggere questo post e vedere queste foto....e ... sono proprio come immaginavo!!! di adoro sei proprio una streghetta da manuale!!! bacione

    RispondiElimina
  7. Sono molto graziosi gli spazi che hai fatto tuoi, specialmente il tea-corner! Ci ha incuriosito il fatto che ognuno di voi cucina qualcosa di diverso, di sicuro la vostra cucina è molto vissuta e questa cosa è bellissima! Anche noi saremmo curiosi di vedere gli esperimenti di pasticceria di tuo padre, di sicuro è più bravo di noi!
    Buona settimana da Sabrina&Luca
    P.S. Gli ziti sono uno spettacolino sfizioso!

    RispondiElimina
  8. Mi hai ricordato me stessa quando son tornata da mia mamam dopo la separazione... continua a vedermi arrivar con borse di cose...allucinata! son stati poi 3 anni di convivenza non facili, dopo che ognuno di noi si era abituato a star per conto proprio, coi propri spazi...ora finalmente ho casetta mia però!
    complimenti pe ri tuoi angolini...preziosi!:)

    RispondiElimina
  9. Adoro il tuo vintage set e anche il tuo tea corner è davvero molto grazioso. Dà un'idea tipo "ma si dai, che c'entro anch'io...."
    Non è facile tornare a casa e qualunque sia stato il motivo che ti abbia spinta a farlo, prendi il lato positivo: sarà un periodo che ricorderai vividamente!!!!
    In bocca al lupo per il nuovo percorso! Bellissime le tue foto!

    RispondiElimina
  10. laura: grazie, ma se devo essere onesta è solo una questione di soldi, per comprare una casa di soldi appunto ce ne vogliono troppi .. spero solo che vadano bene un paio di cosette e poi se ne riparla ... sperem!! ^^

    Sarah: grazie!! ^^

    Banshee: non ho ben capito ma di sicuro mi hai incuriosita, vengo a vedere!!

    Fata Bislacca: si si, è proprio vero, ognuno di noi mangia differente ... ma non abbiamo una cucina da ristorante, anzi! ecco il perchè delle risse sul fornello!! siamo una famiglia stramba, te l'ho detto .. ^^

    Acquolina: vero! è un provetto pasticcere ... io sto' imparando pian pianino, ma se devo essere sincera la piccola pasticceria non è la mia passione, ma vedremo se il papy mi darà l'autorizzazione a pubblicare qualcosa di suo, vediamo ... ^^

    Manu: bacionissimo collega!!! ^^

    Luca&Sabry: riferirò al papy e come ho detto ad Acquolina, vediamo se mi da il permesso di pubblicare qualcosa .. Bacio!! ^^

    Terry: si, posso capire, i primi tempi sono stati un po duri soprattutto per la totale perdita di indipendenza e privacy ... ma ora tutto sommato le cose si sono sistemate, e come te, al momento aspetto solo di poter spiccare di nuovo il volo ... ^^

    RispondiElimina
  11. Zia Elle: grazie Zia!!! non vedo l'ora di poterla inaugurare con la MDP, che per inciso mi sogno anche di notte al momento!!! ;-))

    RispondiElimina
  12. l'angolo del tè è veramente spettacolare, lo voglio anche io! giovedì consegnano la cucina nella mia nuova casa e sono agitatissima, finalmente avrò una cucina piena di ciotoline, barattolini e soprattutto tanto tè :P
    che buoni quelli ziti...ho appena cenato e giàmi torna la fame!

    RispondiElimina
  13. Bellissimo il racconto..e si...ogni tanto si ritorna...e crearsi gli angoletti e' una questione di equilibrio..
    Sulla ricetta qui in casa mi hanno detto togli un po' quella foto perche si stavano mangiando il video..Qui sono le 18.00 e hanno gia' tutti fame..immaginati vedere quella meraviglia...

    RispondiElimina
  14. mi piace l'idea di cucinizzare un pezzo della tua camera da letto, del resto quando abitavo con i miei in camera ci vivevo!! l'angolo del tè è stupendo!

    RispondiElimina
  15. Allora ecco che combina la nostra strega in cucina e fuori di essa!
    Angolo tè veramente accogliente..
    Un bacione

    RispondiElimina
  16. Io non riuscirei più a tornare a casa dei miei. Sono diventata troppo ingombrante!!
    Ricordo ancora il mio trasloco, oltre le innumerevoli casse che ho trasportato da casa mia a casa "nostra", mia madre mi ha fatto trovare una decina di cartoni già prepararti dicendomi "questa è roba tua!".
    Ho ritrovato delle cosine, da rabbrividire...

    RispondiElimina
  17. Ciao, mi piacciono molto quegli angolini !!! questa pasta monoporzione è ottima!!! complimenti

    RispondiElimina
  18. Ciao, brava brava sei riuscita a ritagliarti i tuoi angolini, e quel servizio da te' verde che fa capolino ricorda molto il mio blu, dentro a uno dei tanti cartoni che ho dovuto lasciare a casa dei miei.
    In questi ultimi quasi tre anni ho fatto ben tre traslochi:
    dai miei- per conto mio
    per conto - mio col moroso e da lui e con lui negli Usa...Hai idea di quante cose ho smarrito?! uff!

    Comunque un in bocca al lupo gigante...e convinci il tuo papa' a mostrare qualcosina online!
    Ultima cosa: nel mio ultimo post parlo di cucina te lo lascio se hai tempo sbircia pure!

    http://americanpieedintorni.blogspot.com/2010/03/aaa-regalo-pezzetto-di-cucina.html

    RispondiElimina
  19. Susina carissima, quanta voglia di spazi, privacy e agognata indipendenza in questo post!
    Adoro le tue tazzine e quelle latte rosse! ^___^

    Ti abbraccio fortissimo e incrocio tutte le dita (anche quelle dei piedi!) a che tu possa al più presto trovarti una sistemazione per conto tuo! Vedrai che poi tornare a trovare i tuoi sarà sempre bellissimo!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.